Jolie accusa Pitt di abusi fisici precedenti al 2016

Secondo alcuni nuovi documenti presentati alla Corte Superiore di Los Angeles, Angelina Jolie ha mosso nuove accuse verso Brad Pitt

angelina jolie, brad pitt
Condividi l'articolo

Nuovi risvolti nella vicenda che vede protagonisti Brad Pitt e Angelina Jolie

Continuano le discussioni tra Brad Pitt e Angelina Jolie. L’ex coppia è impegnata in una battaglia legale in corso per la vendita di un’azienda vinicola francese acquistata insieme che hanno fatto venire alla luce alcuni presunti atti di violenza dlel’attore di Fight Club. Le accuse del presunto comportamento abusivo di Pitt sono emerse per la prima volta in documenti giudiziari depositati dalla squadra di Jolie nel 2022. Tuttavia, giovedì 4 aprile sono stati presentati nuovi documenti alla Corte Superiore di Los Angeles sostenendo che gli abusi erano iniziati anche prima.

I documenti giudiziari del 2022 presentati dalla squadra di Jolie sono arrivati ​​dopo che Pitt ha citato in giudizio la sua ex moglie e la sua ex società Nouvel per aver venduto metà dell’azienda vinicola francese. L’attore di Babylon ha affermato infatti che lui e l’ex moglie avevano concordato che non avrebbero venduto le loro azioni senza l’approvazione dell’altro e che, così facendo, aveva “messo a repentaglio la reputazione dell’attività che Pitt aveva costruito con tanta cura”.

In risposta alla causa intentata nell’ottobre 2022, la star di Maleficent ha affermato che Pitt ha commesso abusi durante un viaggio in aereo dalla Francia alla California nel settembre 2016, avendo afferrato l’ex moglie “per la testa” prima di “soffocare” uno dei loro figli e “colpire un altro” in faccia.

Le autorità federali hanno avviato un’indagine sul presunto incidente, ma non è stata avanzata alcuna accusa penale e Jolie non ha sporto denuncia. Pitt ha negato le accuse. Alcuni giorni dopo il viaggio in aereo, Jolie ha chiesto il divorzio e la coppia è stata dichiarata legalmente separata nel 2019.

LEGGI ANCHE:  Angelina Jolie contro Brad Pitt: nuove prove sui presunti Abusi Domestici

Mentre la lotta legale con l’azienda vinicola – chiamata Miraval – continua, gli avvocati di Jolie hanno depositato nuovi documenti sostenendo che Pitt ha abusato di Jolie anche prima dell’incidente aereo. Una copia della mozione è stata ottenuta dalla CNN che riporta che i documenti affermano:

Mentre la storia di Pitt di abusi fisici su Jolie è iniziata ben prima del viaggio aereo della famiglia dalla Francia a Los Angeles nel settembre 2016, questo volo ha segnato la prima volta in cui ha riversato i suoi abusi fisici in anche sui bambini. La Jolie poi lo ha lasciato immediatamente.

I documenti non entrano in ulteriori dettagli sul presunto abuso, anche se affermano che Jolie dimostrerà attraverso testimonianze, e-mail, fotografie e altre prove perché Pitt era così preoccupato per la sua cattiva condotta da far saltare il suo stesso accordo”

Secondo il team di Jolie, lei avrebbe offerto di vendere la sua metà dell’azienda vinicola a Pitt, ma lui ha detto che avrebbe portato a termine la vendita solo se anche lei avesse firmato un accordo di non divulgazione (NDA). La NDA avrebbe “proibito a Jolie di parlare (se non in tribunale) degli abusi di Pitt su Jolie e sui loro figli tentando di collegare la reputazione personale di Pitt agli affari di Miraval”.

Nel 2023, una fonte vicina a Pitt ha detto a PEOPLE che “la clausola di non divulgazione nel contratto” era “totalmente standard”.

Un rapporto del team legale dell’attore nel giugno 2023 affermava inoltre che in realtà era stata la Jolie a chiedere una “clausola di non divulgazione ancora più ampia” e che “la clausola chiariva anche che non ci sarebbero state limitazioni alla capacità di Jolie di parlare in relazione al Procedimento di divorzio o affidamento di Pitt e Jolie’.

ISCRIVETEVI AL NOSTRO CANALE WHATSAPP

LEGGI ANCHE:  Once Upon a Time in Hollywood: ecco il poster ufficiale del film

Mentre i rappresentanti di Pitt devono ancora rispondere pubblicamente al nuovo documento, un presunto amico dell’attore ha affrontato le affermazioni, dicendo a PEOPLE:

Questo è il classico modello di comportamento: ogni volta che c’è una decisione che va contro la controparte, si sceglie costantemente di introdurre informazioni fuorvianti, inaccurate e/o irrilevanti come distrazione. C’è stato un lungo processo per la custodia che ha coinvolto l’intera storia della loro relazione e un giudice che ha ascoltato tutte le prove e gli ha comunque concesso la custodia 50/50.

In una dichiarazione ottenuta da PEOPLE, l’avvocato della Jolie Paul Murphy ha dichiarato il 4 aprile:

Il signor Pitt ha rifiutato di acquistare gli interessi della signora Jolie quando lei non sarebbe stata messa a tacere dalla sua NDA. Rifiutandosi di acquistare i suoi interessi ma poi facendole causa, Mr. Pitt ha messo direttamente in discussione il motivo per cui quella NDA era così importante per lui e ciò che sperava avrebbe seppellito: i suoi abusi nei confronti della signora Jolie e della loro famiglia.Dopo otto mesi di ritardi, questa mozione chiede alla Corte di costringere il signor Pitt a produrre finalmente quella prova.

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa