Larry David contro Donald Trump: “È sociopatico” [VIDEO]

Larry
Condividi l'articolo

Larry David, il co-creatore di Seinfeld, dice la sua su Donald Trump in vista delle prossime elezioni americane. E non si risparmia: “Ha buttato 250 anni di democrazia fuori dalla finestra”

Senza peli sulla lingua Larry David, il leggendario comico americano famoso per Seinfeld e Curb Your Enthusiasm e per la sua comicità sempre al limite del politicamente corretto. In una recente intervista (qui sotto) David ha commentato le prossime elezioni americane che, sembra, vedranno in lizza ancora una volta l’ex-presidente Donald Trump.

Come ricorderete, dopo la sconfitta alle elezioni del 2020 (un periodo già complicato di suo), Trump aveva cercato di negare l’esito del voto, aizzando i suoi sostenitori in una spirale di paranoia che ha portato infine agli eventi del famoso attacco di Capitol Hill del 6 gennaio 2021. Ora, pur con tutte le controversie legali che lo attorniano, Trump ci riprova.

David commenta così: “Non passa un giorno che non pensi a quello che [Trump] ha fatto a questo paese, perché è talmente un bambinetto. Ha buttato 250 anni di democrazia fuori dalla finestra non accettando il risultato [delle elezioni del 2020]. Voglio dire è assurdo, lui è talmente sociopatico, talmente pazzo”.

LEGGI ANCHE:  50 Cent sostiene Trump "anche se non gli piacciono i neri"

“Non poteva ammettere di aver perso. E noi sappiamo che aveva perso! Lui sapeva che aveva perso! E guarda come ha fregato tutti quanti. Ha convinto tutte queste persone che non aveva perso. È un uomo talmente malato, è tanto malato. Comunque” aggiunge ovviamente scherzando sugli eventi del 2020 “No, non hanno avuto alcun impatto su di me”.

Seguiteci sempre su LaScimmiaPensa e sul nostro canale WhatsApp

image 296
Larry David in Curb Your Enthusiasm