Hogwarts Legacy: dopo un anno Serpeverde è la casa più scelta, dal 30% dei giocatori

Hogwarts
Condividi l'articolo

A un anno dall’uscita Hogwarts Legacy è stato giocato in tutto il mondo per oltre 740 milioni di ore, e la casa più scelta è stata Serpeverde. Ecco le statistiche

A un anno dall’uscito di Hogwarts Legacy, l’open world ambientato nell’universo di Harry Potter ma nell’800, facciamo il punto. Nonostante la scarsa accoglienza del gioco specie per quel che riguarda le caratteristiche tecniche (bug, grafiche, caricamenti) e la scarsa innovazione della formula di gaming, pare che comunque il successo del titolo sia da confermare.

Infatti le statistiche riportate da Avalanche Software dicono che in tutto il mondo il gioco è stato giocato per un totale di più di 740 milioni di ore, con una media di 31 ore di gioco per ogni utente. Altri dati: 877 milioni di pozioni create, 1,38 miliardi di piante coltivate e 425 milioni di prove di Merlino risolte.

Inoltre: 5,25 miliardi di maghi oscuri sconfitti, 5,3 miliardi di ragni e 375 milioni di troll uccisi, e un totale di 783 milioni di attacchi furtivi eseguiti. Aggiungiamo 51 milioni di ore in volo sulla scopa, e più di 3 miliardi di viaggi rapidi. Cifre che fanno girare la testa e danno un’idea di quanto il gioco abbia davvero avuto successo.

LEGGI ANCHE:  Harry Potter, Emma Watson: "Mi sentivo sola, volevo lasciare a metà"

I dati più interessanti sono quelli sulla scelta iniziale della casa a Hogwarts: Serpeverde (30% dei giocatori), Grifondoro (29%), Tassorosso (24%) e Corvonero (17%), queste le percentuali. Evidentemente, in tantissimi hanno scelto quella meno ovvia e sulla carta la “peggiore”, forse proprio per trovare qualcosa di completamente diverso dalle aspettative.

E voi, quale casa avete scelto in Hogwarts Legacy e qual è la vostra esperienza con il gioco finora? Fatecelo sapere su LaScimmiaGioca

Fonte: IGN