Simu Liu risponde a Tarantino e Scorsese

Su Twitter Simu Liu, star di Shang-Chi, ha risposto alle critiche che Tarantino e Scorsese hanno mosso al mondo Marvel

Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli. Simu Liu
Shang-Chi by Marvel Studios
Condividi l'articolo

Molti dei grandi registi, tra cui Scorsese a Tarantino, si sono schierati negli ultimi anni contro il modo di fare cinema dominante dell’attuale panorama, ovvero sia quello Marvel. Tuttavia le molte critiche mosse alla Casa delle Idee hanno infastidio Simu Liu, protagonista di Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli che su Twitter ha voluto rispondere ai grandi cineasti avversari del mondo Marvel.

Se gli unici lasciapassare del cinema venissero da Tarantino e Scorsese, non avrei mai avuto l’opportunità di essere protagonista di un film che ha generato 400 milioni di dollari. Riconosco il loro genio cinematografico. Hanno trasceso il medium. Ma le loro dichiarazioni adesso non mi toccano più di tanto. Nessuno studio cinematografico è o mai sarà perfetto. Ma sono orgoglioso di lavorare con uno che ha fatto sforzi costanti per migliorare la diversità sullo schermo creando eroi che danno potere e ispirano le persone di tutte le comunità del mndo. Ho amato tantissimo la “Golden Age” troppo. Ma era bianca fino al midollo.

Recentemente Tarantino era saltato agli onori della cronaca quando aveva definito i registi dei film Marvel “mercenari”

LEGGI ANCHE:  Once Upon a Time in Hollywood: nuovi ingressi nel cast di Tarantino

Devi essere un mercenario per fare quelle cose – avevadetto Tarantino dei film Marvel al Los Angeles Times. Io non sono un mercenario. Non cerco lavoro

Il regista aveva poi proseguito spiegando che non lavorerebbe mai per la Marvel anche perchè i film che producono non sono nelle sue corde.

Certo, mi è piaciuto Star Wars. Cosa ha che non va? – ha detto Tarantino. Il film mi ha completamente trasportato io mi sono lasciato trascinare dai personaggi. Quando si sono accese le luci, mi sono guardato intorno e ho pensato per un attimo: “Wow! Che bei momenti per il cinema!”

Tuttavia, questo non è necessariamente il mio tipo di film preferito – ha continuato Tarantino. Sono più un tipo da ‘Incontri ravvicinati [del terzo tipo]’, in cui Spielberg si è proposto di fare un’epopea per le persone normali, non solo per i cinefili. Pochi film hanno avuto il tipo di climax che ha avuto ‘Incontri ravvicinati’. Ha sbalordito il pubblico

Che ne pensate di queste parole di Simu Liu?

LEGGI ANCHE:  The Irishman al cinema: scontro tra Scorsese e Netflix

Seguiteci su LaScimmiaPensa