Olivia Wilde chiama Jordan Peterson “eroe della comunità incel”, lui scoppia in lacrime [VIDEO]

Peterson
Condividi l'articolo

Olivia Wilde ha dichiarato che il cattivo di Don’t Worry Darling è ispirato a Jordan Peterson. Ecco come ha reagito l’intellettuale americano

Olivia Wilde ha rivelato che il villain del suo film, Don’t Worry Darling, è ispirato all’intellettuale americano Jordan Peterson. E ha proceduto ad insultare lui e tutti gli “incel”, termine che si sfrutta spesso online per indicare uomini single considerati sessisti, definendo Peterson il loro eroe.

La sua opinione: “Gli incel sono uomini più che altro bianchi che credono di avere diritto di avere sesso da parte delle donne. E credono che ora la società li abbia derubati, che l’idea del femminismo lavori contro natura e che noi [donne] dobbiamo essere messe di nuovo al nostro posto, quello corretto”.

“Questo tizio, Jordan Peterson, è qualcuno che legittimizza certi aspetti del loro movimento perché è un ex-professore, è un autore, indossa una giacca, quindi loro credono che questa sia una vera filosofia che dovrebbe essere presa sul serio”. La risposta: “Sicuro, perché no? Lo sai, la gente mi ha preso di mira per lungo tempo perché parlo ai giovani uomini senza affetto“.

E riducendosi in lacrime, Peterson si sfoga: “È molto difficile capire quanto la gente è demoralizzata, e certo giovani uomini sono in quella categoria. Hai questi insulti casuali, questi incel, cosa significa? Questi uomini non sanno come rendersi attraenti per donne che sono molto selettive, e buon per loro. Donne, siate selettive, è il vostro dono uomini”.

“Pretendete alti standard dai vostri uomini. Giusto così. Ma tutti questi uomini che sono alienati, è come se fossero soli e non sanno che cosa fare e tutti quanti impilano abusi su di loro. […] Veramente è qualcosa da vedere, come costantemente le persone muoiono per mancanza di incoraggiamento, e come sia facile provvedere se si sta attenti”.

Che ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguirci su LaScimmiaPensa

Avatar di Andrea Campana
Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.