Jennette McCurdy accusa Nickelodeon di averla pagata per tacere di un abuso

Jennette
Condividi l'articolo

Jennette McCurdy è stata la co-protagonista di iCarly dal 2007 al 2012

Jennette McCurdy, attrice celebre per il suo ruolo in iCarly e adolescente prodigio, svela diverse verità scomode nel suo libro dal controverso titolo I’m Glad My Mom Died (“Sono Grata Che Mia Madre Sia Morta”). Il libro indaga molto della sua vita come star teenager e come c’è da aspettarsi svela diversi dietro le quinte sconcertanti.

Tra queste ne emerge una particolarmente scottante riguardante “The Creator”, un nome identificato che quando aveva 18 anni la avrebbe incoraggiata a bere e le avrebbe poi massaggiato le spalle in maniera un po’ troppo sensuale. Parla apertamente di un abuso la McCurdy, affermando anche che Nickelodeon la avrebbe pagata per tacere sul fatto.

“Le mie spalle hanno parecchi nodi, ma non volevo che Il Creatore me le massaggiasse. Volevo dire qualcosa, volevo dirgli di fermarsi, ma avevo così tanta paura di offenderlo” dice l’attrice. E seguita a raccontare la sua esperienza tramite le parole del suo manager: “Ti daranno 300mila dollari e l’unica cosa che vogliono è che non parli pubblicamente della tua esperienza a Nickelodeon“.

La McCurdy sostiene che il manager avrebbe fatto specifico riferimento al “Creatore” e le avrebbe detto: “Questi sono soldi gratis“. La sua reazione all’epoca: “No, non sono soldi gratis. Questi sembrano soldi per zittirmi, non li prendo. E che cazzo? Nickelodeon mi sta offrendo 300mila dollari per zittirmi e non parlare pubblicamente della mia esperienza nello show?”

“La mia esperienza personale dell’abuso da parte del Creatore? Questo è uno show televisivo per bambini. Non dovrebbero avere una qualche bussola morale? Non dovrebbero almeno cercare di riportare qualche sorta di standard etico? Mi siedo contro la testata del letto” continua a raccontare “E incrocio le gambe davanti a me”.

“Allungo le braccia dietro la mia testa e me ne sto lì a riposare in un gesto di orgoglio. Chi altri avrebbe la forza morale? Ho appena rifiutato 300mila dollari“. L’attrice non fa nomi, ma se per il “Creatore” decidessimo di intendere il creatore della serie, costui sarebbe Dan Schneider, ideatore di numerosi altri show di successo.

Fonte: Variety

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.