Death Stranding: Norman Reedus conferma il sequel

Death
Condividi l'articolo

Tutti pronti per Death Stranding 2?

Il secondo capitolo di Death Stranding è realtà. Lo conferma il protagonista stesso, Norman Reedus: “Abbiamo appena iniziato [lo sviluppo] del secondo [capitolo]” dice l’attore in una nuova intervista. Come sempre per tutto ciò che riguarda anche lontanamente Hideo Kojima il progetto è avvolto dal segreto. Ma sappiamo che il gioco esiste ed è un produzione: per ora ci basta.

Parlando del suo lavoro nel primo, acclamato gioco, Reedus dice: “Ci ho messo forse due o tre anni per finire tutte le session di motion capture e tutto quanto. Ci vuole un sacco di lavoro. E poi il gioco è uscito e ha vinto tutti questi premi ed è stata una cosa enorme. Quindi abbiamo iniziato la parte due”.

Come a dire: visto il successo non fare un seguito sarebbe stato assurdo. Non possiamo essere più d’accordo. Naturalmente è un po’ sospetto che Kojima abbia permesso a Reedus di svelare l’esistenza del sequel in maniera così casuale: che si sia trattata di una mossa voluta? Ma così semplice, visto il genio dell’autore giapponese?

Lo scopriremo, speriamo, nel prossimo futuro. Reedus ricorda anche come venne colpito dalla proposta del progetto per il primo gioco: “Mi ha devastato ciò che [Kojima] mi stava mostrando ed io ero tipo ‘Sì, facciamolo’. Non è Ms. Pacman; è così realistico, è così futuristico, è così complicato e bellissimo”.

Fonte: Eurogamer

Continuate a seguirci su LaScimmiaGioca

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.