Blur – Song 2: lo storico videoclip restaurato in 4K [VIDEO]

Blur
Condividi l'articolo

I Blur più spettacolari che mai nella nuova versione del famosissimo video di Song 2

7 aprile 1997: i Blur esplodono all’improvviso nel mainstream musicale con Song 2, un pontentissimo brano dai tratti grunge che quasi niente ha a che vedere con la loro produzione fino a quel momento. Sì esatto: è proprio il pezzo che fa: “Woo-hoo!” Un rock micidiale, distorto ed alternativo che segna un nuovo corso per la carriera della band.

Sono trascorsi venticinque anni e per l’occasione Damon Albarn e colleghi hanno messo a disposizione su YouTube una bellissima versione restaurata dello storico videoclip che accompagnava la canzone. Potete vederla qui sotto, in splendida risoluzione 4K. Parliamo di uno dei più famosi video nella storia di MTV.

Come ricorderete (specie i più attempati tra voi), nella clip semplice ed essenziale (così realizzata per riflettere i toni della canzone), i Blur suonano in una semplice stanzetta dai colori spenti. Quando Graham Coxon fa emergere tutta l’aggressività della sua chitarra nel refrain, improvvisamente, il volume assordante stesso della canzone spinge via i quattro contro le pareti.

LEGGI ANCHE:  Blur - Leisure | RECENSIONE

Un video diretto ma coreografato, che nel 1997 mise un solido punto e a capo nella discografia del quartetto inglese, segnalandoli all’istante poi come realtà autenticamente originale della musica britannica almeno, si può dire oggi tranquillamente, quanto i contemporanei Radiohead. E che dire: è bellissimo rivederli così, oggi.

Continuate a seguirci su LaScimmiaSente

Avatar di Andrea Campana
Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.