Senza Green Pass vuole entrare al MC, 88enne minaccia con una pistola

Un uomo di 88 anni a Casoria, provincia di Napoli, ha estratto la sua pistola dopo che la guardia del ristorante gli ha chiesto il Green Pass

un-giorno-di-ordinaria-follia, Joel Schumacher
Condividi l'articolo

Attimi di tensioni quelli vissuti in un McDonald’s di Casoria, comune in provincia di Napoli, dove un uomo di 88 anni ha minacciato con una pistola il solerte vigilante del ristorante dopo che quest’ultimo gli aveva richiesto il Green Pass. Sprovvisto, l’anziano signore che voleva un gelato della catena di fast food americana, ha tirato fuori la sua scacciacani. Dopo qualche minuto di tensione, l’uomo ha desistito ed è tornato a casa.

I carabinieri della stazione di Casavatore e di quelli di Casoria sono entrati immediatamente in azione, rintracciando l’uomo dopo aver raccolto informazioni date dai clienti e lo hanno raggiunto a casa sua. Dopo una stoica resistenza da parte dell’anziano che non voleva aprire la porta, le forze dell’ordine hanno sfondato la porta, trovando e sequestrando all’interno dell’abitazionela pistola scacciacani di metallo, priva del tappo rosso e con 11 colpi nel caricatore. L’uomo è stato denunciato per minaccia aggravata e resistenza a pubblico ufficiale.

Dopo le nuove regolamentazione, a partire dal 10 gennaio 2022, per accedere a bar e ristoranti, e dunque anche a fast food come il McDonald’s è necessario essere provvisiti di super Green Pass o Green Pass rafforzato. Si tratta del certificato verde valido solo per coloro che sono vaccinati o guariti dal Covid. Non è quindi valido per chi è in possesso di un tampone negativo, sia esso antigenico o molecolare.

Una regolamentazione che probabilmente non ha convinto troppo l’88enne di Casoria che ha regalto a tutti una giornata di ordinaria follia nel più classico stile hollywoodiano.

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.