Abigail Disney: “I dipendenti dell’azienda della mia famiglia fanno la fame”

Nel film Il sogno americano e altre fiabe, Abigail Disney ha denunciato le condizioni dei dipendenti dell'azienda che porta il suo nome

Abigail Disney
Credits: Wikimedia/U.S. Naval War College
Condividi l'articolo

Abigail Disney, nipote del co-fondatore dell’azienda Roy Disney, fratello di Walt, è sempre molto critica nei confronti dell’atteggiamento che l’azienda che porta il suo nome ha nei confronti dei dipendenti. Proprio per denunciare le loro condizioni di lavoro ha prodotto un film, Il sogno americano e altre fiabe. Questo verrà presentato al prossimo Sundance Film Festival.

In un video fatto per promuovere il progetto, Abigail Disney ha detto di essere stata ispirata a creare il film dopo che un dipendente di Disneyland ha parlato della disparità di retribuzione e dell’incapacità di permettersi cibo a sufficienza con la paga del parco a tema.

È diventato estremamente personale quando sono stata contattata da un operai che lavora nel parco di Anaheim. È stato allora che abbiamo capito che c’era un film davvero importante da girare. Non credo che la gente sappia che i lavoratori del posto più felice della terra rimangano senza cibo

Disney, dal canto suo, ha aumentato la sua paga per la maggior parte dei suoi oper del parco in Flordia 15 dollari l’ora nel 2018. Recentemente ha inoltre iniziato a pagare 17 dollari all’opera i dipedenti del parco Disneyland in California. La società ha inoltre dichiarato di offrire molti vantaggi per aiutare il personale ad avanzare nelle loro carriere.

LEGGI ANCHE:  Abigail Disney contro l'azienda di famiglia: "Che ca**o state facendo?"

Il benessere e le aspirazioni dei nostri dipendenti saranno sempre la nostra massima priorità – si legge. Forniamo un pacchetto di lavoro che include una retribuzione competitiva e vantaggi completi per far crescere le carriere dei nostri dipendenti e per prendersi cura delle loro famiglie. Ciò inizia con una retribuzione equa e uno stipendio di ingresso importante. Il tutto include anche una copertura medica accessibile, l’accesso alle tasse scolastiche. Istruzione superiore gratuita, assistenza all’infanzia sovvenzionata per i dipendenti idonei, nonché percorsi di sviluppo personale e professionale

Che ne pensate?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.