George R.R. Martin sfrutta la quarantena per finire The Winds of Winter

George R.R. Martin, attraverso un post sul suo sito, ha rivelato al mondo di star sfruttando questo periodo di quarantena per scrivere il suo libro.

Questo periodo di quarantena dovuta al propagarsi del Coronavirus, giorni nei quali milioni di persone sono costrette dentro casa, potrebbero essere sfruttati da alcuni per portare a termine opere da tempo incompiute. Questo è il caso di George R.R. Martin, celebre scrittore ideatore dell’universo di Game of Thrones che da tempo è a lavoro sulla stesura del suo sesto romanzo dedicato alle vicende di Westeros, The Winds of Winter.

Attraverso un post pubblicato sul proprio sito, Martin ha parlato dell’attuale situazione di emergenza mondiale, delle sue condizioni di saluta ed anche del suo prossimo romanzo.

Per quelli che potrebbero essere preoccupati per me. Sì, sono consapevole di essere nella categoria di persone più vulnerabile, data la mia età e le mie condizioni fisiche. Ma al momento mi sento bene e stiamo prendendo tutte le precauzioni sensate. Vado da solo in un luogo remoto e isolato, assistito da uno dei miei collaboratori e non vado in città e non vedo nessuno. A dire il vero, sto trascorrendo più tempo a Westeros che nel mondo reale, in quanto sto scrivendo ogni giorno. Le cose sono piuttosto cupe nei Sette Regni, ma forse non sono cupe quanto potrebbero diventare qui. Alcuni giorni, guardando le notizie, non posso fare a meno di sentirmi come se tutti vivessimo in un romanzo di fantascienza. Ma non, ahimè, il tipo di romanzo di fantascienza in cui sognavo di vivere da bambino. Le storie sulla pandemia non mi sono mai piaciute così tanto

Che ne pensate delle parole di Martin? Arriverò questo libro a rallegrare un po’ questo periodo buio?

Leggi anche:

George Martin svela 5 anticipazioni sul prequel di Game of Thrones

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiapensa.com per nuovi approfondimenti