Jerry Lee Lewis registra un nuovo album, a 84 anni e dopo un ictus

Una vera e propria roccia del... rock

Jerry
Credits: Silvio Tanaka - http://flickr.com/tanaka/

Jerry Lee Lewis è inarrestabile

Una vera e propria leggenda del rock and roll vivente, una delle poche sopravvissute dopo decenni e decenni dal successo iniziale, improvviso e fulminante. Pianista scatenato, vera furia della musica, Jerry Lee Lewis è nato nel 1935 in Louisiana. A poco più di trent’anni era già celebre per successi come Whole Lotta Shakin’ Goin’ On (1957), Breathless (1958) e soprattutto Great Balls of Fire (1957). Alla fine degli anni ’50 la sua carriera subì un duro colpo, quando si venne a sapere del suo matrimonio con la cugina appena tredicenne, Myra Gale Brown.

Nonostante l’indignazione del pubblico e il momentaneo calo della reputazione, la sua leggenda è sopravvissuta fino ad oggi. Questo grazie a una combinazione di buoni successi protratti fino agli anni ’80. Il suo ultimo album ufficiale, per ora, risale al 2014, e si intitola Rock & Roll Time. Negli anni successivi alla pubblicazione del disco il cantante e pianista è però incorso in un grave problema di salute.

Jerry Lee Lewis – Great Balls of Fire, Live 1958

Una leggenda del rock and roll degna di questo nome

Infatti, il 28 febbraio 2019 Lewis è stato colpito da un ictus. In seguito all’incidente l’artista si era convinto di non poter mai più suonare il piano, e di lasciare quindi andare la sua carriera con un ultimo album registrato solo con la voce. Tuttavia, quando il pianista si è seduto al suo strumento, un anno dopo, si è verificato un miracolo. La sua mano destra, che lui credeva avesse smesso di rispondere agli stimoli, si è mossa, e Lewis si è ritrovato in grado di suonare il piano ancora una volta.

Forse un riflesso, forse l’abitudine, forse la voglia di musica: fatto sta che “The Killer” è di nuovo in pista. Il suo nuovo disco, un lavoro comprendente re-interpretazioni di classici gospel religiosi, uscirà tra non molto (i dettagli non sono ancora stati svelati) e sarà prodotto da T-Bone Burnett. Aspettiamo curiosi di ascoltarlo, visto anche l’impegno e la forza di volontà impiegati dall’artista per portare a termine questo nuovo lavoro. Bella prova, Jerry.

Fonte: Ultimate Classic Rock

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.