Lovecraft, in arrivo il Biopic horror sulla vita dello scrittore

Lovecraft
Lovecraft disegnato da Mike Mignola. Fonte: Twitter
Condividi l'articolo

La vita di Lovecraft in un film, ovviamente horror. Pochissimi i dettagli che sappiamo ma da quanto si apprende da Deadline, la Warner Bros. avrebbe ingaggiato David Beinoff e D.B. Weiss, sceneggiatori de Il Trono di Spade, per mettersi al lavoro su un particolare biopic circa la vita di H.P. Lovecraft.

Sembra che si terrà conto dell’omonima graphic novel di successo ma ad oggi si hanno pochissimi dettagli su trama e crew. La sceneggiatura dovrebbe essere affidata alla coppia Hay e Manfredi. Mentre la regista Karyn Kusama dovrebbe figurare tra le vesti di produttrice. Inutile dire che la trama rimane ancora segretissima ma secondo alcune indiscrezioni non confermate sembra che il film su Lovecraft dovrebbe raccontare una possibile realtà con i mostri da lui inventati.

Leggi anche: il mito di Cthulhu arriva al cinema con una trilogia

Un sillogismo che viene in automatico giacché la graphic novel racconta proprio questo, seppur in una maniera differente. Il fumetto, scritto da Rodionoff, prende proprio spunto dalle visioni, scavando nella mente di Lovecraft e dei suoi incubi che l’hanno portato a creare un vero e proprio universo. Dal famigerato Necronomicon fino al demone Cthulhu. Un mondo che arriverà presto ad avere una trasposizione ufficiale.

LEGGI ANCHE:  Lion - recensione

Moltissimi i riferimenti alle iconiche opere di Lovecraft nel cinema. Basti pensare a La Casa di Sam Raimi o al più recente La Casa Delle Bambole di Pascal Laugier, in cui trova un cameo onirico anche lo scrittore horror. Non resta che attendere altri sviluppi e novità su questo interessantissimo progetto.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!

Classe '89, laureato al DAMS di Roma e con una passione per tutto ciò che riguardi cinema, letteratura, musica e filosofia che provo a mettere nero su bianco ogni volta che posso. Provo a rendere la critica cinematografica accessibile a tutti, anche al "lattaio dell'Ohio".