Morto Fred Bongusto, addio al poeta della canzone d’amore

Fred Bongusto morto
Fred Bongusto, che in questo scatto mentre canta Una rotonda sul mare, è morto stanotte

Fred Bongusto (all’anagrafe Alfredo) se n’è andato stanotte nella sua casa di Roma. Aveva 84 anni e purtroppo era malato da tempo.

Oltre al male che l’ha portato via, il compositore di Campobasso, soffriva della più grande condanna che si possa avere se vivi di musica, la sordità.

Leggi anche: I dossier della scimmia – Arte e musica

Difatti Fred Bongusto aveva quasi perso completamente il senso dell’udito, cosa che probabilmente lo faceva soffrire più della malattia con cui ha combattuto strenuamente per anni.

Ebbe il merito di cantare l’Italia degli anni ’60, quella del boom economico con la sua voce calda, avvolgente.

In quegli anni la sua canzone più celebre Una rotonda sul mare, del 1964, era la base per decine e decine di lenti che accompagnavano le giovani coppie innamorate.

 

Di Fred Bongusto verrà ricordata sempre la sua eterna amicizia con Peppino Di Capri, col quale condivise diverse tournèè e col quale si era creata una sorta di competizione “sana e generosa” per citare le parole che lo stesso cantante napoletano ha rilasciato al’Adnkronos.

Fred ci lascia un patrimonio di successi che continueremo a cantare e che ci aiuterà a ricordarlo per sempre – ha proseguito Di Capri – la vera voce del night era la sua! Aveva questa voce particolare, molto originale e una timbrica confidenziale unica

Fred Bongusto, con la sua voce così calda, trovò anche diversi punti di contatto col Sudamerica, collaborando con  Joao Gilberto e Vinicius De Moraes col quale ha scritto pezzi come Garota di Ipanema, A Felicidade, Samba De Orfeo.

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com