Ascolta Flexible Strategies, l’album di b-sides dei Police

I Police pubblicano le loro tracce rimaste parzialmente inedite per più di tre decenni.

Più di trent’anni dopo lo scioglimento dei Police, il trio new wave inglese torna con un confanetto che contiene, tra l’altro, un album intero di b-sides. Questo disco, dal titolo Flexible Strategies, raccoglie diverse tracce inedite registrate dai Police nel corso della loro breve carriera e mai pubblicate su album, ma solo come b-sides di vari singoli. C’è di tutto, dallo stile punk di Outlandos d’Amour (1978) agli esperimenti new wave degli album successivi. Difficile scegliere la traccia più notevole, anche se forse il funk/jazz della title track, Flexible Strategies, potrebbe essere la più rappresentativa della buona riuscita di questa raccolta.

Risultati immagini per the police

Oltre a tutto, nell’album si trovano anche delle versioni alternative di due canzoni già edite, e cioè Truth Hits Everybody e Murder by Numbers. In buona sostanza, si può dire che Flexible Strategies vada a completare adeguatamente l’esperienza della discografia dei Police, mostrandone appieno la complessità dello stile e la competenza nella tecnica. Un ascolto immancabile per tutti i fan, vecchi e nuovi, di Sting, Andy Summers e Stewart Copeland.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBon Iver – Una traccia inedita: Do You Need Power?
Prossimo articoloPeaky Blinders potrebbe diventare un film
Nato a Palmanova il 26 ottobre 1989, vivo ad Aquileia. Sono autore, scrittore, critico musicale e social media manager. Laureato al DAMS di Gorizia e conseguita laurea magistrale in Discipline della musica, dello spettacolo e del cinema/Film and audiovisual studies. Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos.