“Il Miracolo”: querelato Niccolò Ammaniti!

Lo scrittore ideatore della serie evento di Sky Atlantic è stato querelato per delle dichiarazioni sul caso della Madonna di Civitavecchia.

0
882
Niccolò Amaniti, autore della serie evento Sky "Il Miracolo"

Che sia per meriti artistici o vicende personali, Niccolò Ammaniti riesce a far parlare molto di sé.

L’ideatore, scrittore e regista della serie targata Sky Atlantic Il Miracolo è finito al centro di un caso giudiziario. Ammaniti è stato infatti querelato dalla famiglia Gregori, protagonista nel 1995 del clamoroso caso di cronaca della Madonna di Civitavecchia.

Secondo la testimonianza di circa 50 persone, la statuetta avrebbe versato lacrime di sangue in ben quattordici occasioni, suscitando un enorme scalpore mediatico, che portò il caso fino al Vaticano.

La serie evento di Ammaniti rielabora liberamente proprio questo caso di cronaca. Come si legge nella denuncia, lo scrittore avrebbe dichiarato che la Madonna di Civitavecchia lacrimò sangue di pollo e che fosse tutto falso.

La Madonna di Civitavecchia, al centro della serie “Il Miracolo”, ideata da Niccolò Ammaniti

Sono state queste dichiarazioni a indurre la famiglia Gregori a denunciare Niccolò Ammaniti per diffamazione. Nelle pagine di denuncia, Fabio Gregori ricorda l’eco della vicenda che lo vide anche imputato:

Quanto affermato dall’Ammaniti, forse cercando di riaccendere i riflettori su una vicenda che ebbe un fortissimo eco mediatico e dunque sperando di poter fare più pubblicità alla sua serie tv, ha riaperto una ferita che io e la mia famiglia credevamo chiusa. Ciò sta provocando in me un fortissimo senso di malessere, sto rivivendo l’orrenda sensazione di sentirmi accusato di qualcosa ben sapendo di essere innocente. 

Gregori fu infatti accusato di reato di truffa e abuso della credulità popolare. Nella querela depositata preso il Tribunale di Civitavecchia si legge inoltre:

Tutti gli eventi sopra richiamati hanno costretto me e la mia famiglia a subire un lungo calvario anche giudiziario, nonché spesso ad essere sottoposti alla gogna mediatica.

Le indagini svolte confermarono che quello sulla Madonna di Civitavecchia fosse sangue umano di tipo maschile. Tuttavia, una successiva perizia tecnica mostrò che le tracce ematiche non presentavano tracce di scivolamento, bensì i segni di un probabile artefatto tramite siringa o contagocce. 

La discussa serie targata Sky conta su interpreti di grande calibro come Guido Caprino,  Alba Rohrwacher, Tommaso Ragno e la partecipazione di Monica Bellucci. L’ultimo,  enigmatico episodio è andato in onda su Sky Atlantic la scorsa sera, lasciando agli spettatori l’interrogativo su un’eventuale seconda stagione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here