I consigli di David Lynch per prepararsi a Twin Peaks

Dopo 26 anni dalla fine della seconda stagione, il 21 maggio (26 per noi italiani) tornerà su tutti i piccoli schermi Twin Peaks, la serie cult che ha letteralmente ridefinito il modo di lavorare in tv. A dirigere il tutto è il creatore originale della serie, nonché maestro del cinema David Lynch, che dopo 10 anni di assenza è finalmente tornato dietro la macchina da presa – con la gioia di tutti i fan. Il regista, con l’avvicinarsi dell’attesissimo evento, ha rilasciato dei consigli per potersi godere al meglio il ritorno della serie.
Dopo aver ribadito che la storia riprenderà il filo degli eventi, dopo averli abbandonati per anni, Lynch consiglia innanzitutto di sedersi al buio con del buon caffé o vino, davanti ad uno schermo meritevole di chiamarsi tale, assicurandosi di non essere minimamente distratti. Ma non esclude un ripasso delle puntate precedenti, a partire dal film prequel Fuoco cammina con me fino al cliffhanger finale della seconda e ultima stagione. A detta di Lynch il nuovo Twin Peaks sarà un film lungo 18 ore, che per poter essere visionato tutto deve essere visto di settimana in settimana: sarà quindi molto importante seguire attentamente le vicende, anche perché la storia prenderà direzioni inaspettate e incredibili.
Col ritorno della serie culto Twin Peaks torneranno anche gli attori che 26 anni fa ne hanno fatto parte: da Kyle MacLachan a Sheryl Lee, molti mebri del cast originale rivestiranno i loro ruoli più iconici, accompagnati da importantissime new entry del calibro di Naomi Watts, Laura Dern, Tim Roth, Monica Bellucci, Jim Belushi, Jennifer Jason Leigh e, chi lo sa, magari anche dal ritorno del “Nano” e del “Gigante”.
Alla fatidica data mancano ormai pochi giorni. Seguirete i consigli di Lynch o vi butterete magari su una più gustosa torta di mirtilli?