Squid Game: Oh Young-soo condannato per molestie sessuali

Squid Game
Condividi l'articolo

L’attore di Squid Game condannato per cattiva condotta sessuale

L’attore di Squid Game, Oh Young-soo, che intepretava l’anziano con il numero 001, è stato condattato per molestie sessuali dopo aver toccato e baciato un’attrice senza consenso

Dopo le accuse arrivate nel 2022 già si erano previsti grossi guai per la star di Squid Game Oh Yooung-soo. Era stato accusato infatti di molestie da un’attrice che aveva affermato di essere stata toccata e baciata senza consenso. Secondo quanto riportato, i giudici hanno ritenuto l’attore colpevole che però ha respinto le accuse dichiarando che farà ricorso.

Secondo le testimonianze l’attrice in questione aveva subito molestie da parte dell’attore già nel 2017 quando lui l’abbracciava e baciava senza consenso, e le rivolgeva commenti spinti e inappropriati. Con il successo della serie la faccenda è riemersa e l’attore si sarebbe scusato, scuse che però non risultavano come ammissione di colpa. Ora è stato condannato a otto mesi di carcere ma con sentenza sospesa, e dovrà frequentare 40 ore di corso sulla violenza sessuale.

LEGGI ANCHE:  Gaten Matarazzo di Stranger Things operato per la quarta volta

Oh Young-soo aveva vinto il golden globe per il miglior attore non protagonista in una serie grazie al suo ruolo di Oh Il-nam, anziano all’apparenza innocuo che poi si scoprirà essere dietro i giochi mortali di Squid Game. In attesa della seconda stagioni infatti si teme per la serie che sembra aver già escluso, giustamente, l’attore dal cast. Inoltre il ministero della cultura ha bloccato la messa in onda di tutte le pubblicità a cui l’attore aveva prestato il suo volto.

Fonte New York Times

Continua a Seguirci su LaScimmiaPensa