Unknown Mortal Orchestra – Recensione IC-01 Hanoi

0
66

Ruban Nielson e i suoi Unknown Mortal Orchestra tornano con un album strumentale che ne conferma tutto il talento.

Ok, vi abbiamo già parlato del miglior album strumentale del 2018, un gigante abbastanza inarrivabile. Ma anche se non può aspirare al primo posto, IC-01 Hanoi degli Unknown Mortal Orchestra si può piazzare tranquillamente al secondo.

Già con la pubblicazione di Sex & Food, uno dei migliori album dell’anno, gli UMO avevano effettuato un bel balzo dalla scena underground, alla quale ancora erano in qualche modo relegati, nel rock mainstream. E principalmente grazie alla canzone American Guilt, con uno dei più forti riff di chitarra che si siano sentiti ultimamente.

Risultati immagini per unknown mortal orchestra 2018

Ora, con questo album strumentale registrato in Vietnam, il gruppo di Ruban Nielson si conferma come una delle più forti realtà musicali in circolazione. L’album, che segue una numerazione di sette canzoni strumentali, varia da accenni del garage più classico dei primi lavori della band, alla morbida psichedelia degli ultimi.

Le canzoni più interessanti sono quelle pari, Hanoi 2, Hanoi 4 e Hanoi 6. Quest’ultima, pubblicata come primo singolo, dura quasi dieci minuti e fornisce spunti interessantissimi sui prossimi sviluppi del suono del gruppo, guardando ampiamente verso il jazz. Allo stesso tempo altre canzoni, come Hanoi 3, riprendono sonorità “etniche”, e cioè nello specifico il sáo trúc, un flauto tradizionale vietnamita.

Risultati immagini per unknown mortal orchestra 2018

Su tutto, comunque, regna ancora la chitarra di Nielson, vero leader ed eminenza grigia del progetto Unknown Mortal Orchestra. Un’artista visionario e poliedrico che, come altri suoi colleghi di quest’epoca, si rifiuta di attenersi ai parametri di un singolo genere, preferendo far esplodere la propria creatività al di là di ogni confine stilistico.

IC-01 Hanoi appare in questo senso come un passaggio fondamentale, mirato alla transizione verso sonorità sempre più azzardate e più atipiche. Non vediamo l’ora, a questo punto, di sentire come suonerà il prossimo album in studio degli UMO, anche se sappiamo che naturalmente ci sarà da aspettare.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.

Risultati immagini per unknown mortal orchestra ic-01 hanoi

Anno di pubblicazione: 2018
Genere: Sperimentale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here