Le 10 donne più letali della storia del cinema

6. Katniss Everdeen – Hunger Games (2012)

Katniss Everdeen, la famosa eroina protagonista della saga di fantascienza distopica  Hunger Games, tratta dall’omonimo romanzo di Suzanne Collins interpretata dalla splendida Jennifer Lawrence. Katniss vive nel distretto 12 distretto più povero dello pseudo-stato che ha sostituito il Nord America dopo un conflitto nucleare. Per mantenere la pace nei diversi distretti ogni anno da ogni distretto vengono scelti casualmente dei tributi, che dovranno combattere all’ultimo sangue per l’intrattenimento di Capitol City capitale di tutti i distretti. Katniss coraggiosa e forte, abituata alla fatica fisica e alla fame si offre al posto di sua sorella più giovane e più fragile. Una volta vinto il sanguinoso torneo diventerà una ribelle e una rivoluzionaria per rovesciare lo spietato governo della capitale. Una ragazza che in base alle occasioni saprà essere forte e spietata ma anche debole e indifesa, tutto ciò che farà per la propria sopravvivenza tuttavia la lascierà profondamente segnata. La sua arma prediletta è l’arco, arma con cui è cresciuta e con cui andava a caccia per sfamare la famiglia.

 

5. Selene – Underworld (2003)

Protagonista della saga fanta-horror Underworld di Len Wiseman pellicola che racconta l’immaginario  eterno conflitto fra vampiri e licantropi (Lycan) in un mondo contemporaneo, all’oscuro degli umani che vivono la loro vita ignari di tutto ciò. Selene (Kate Beckinsale) è un agente di morte, elite guerriera dei vampiri, glaciale, vendicativa e quasi totalmente priva id emozioni, l’unica cosa che desidera è il totale annientamento dei Lycan che hanno barbaramente sterminato la sua famiglia. Essendo un vampiro possiede abilità e forza fisica superiore, abile nell’suo di qualunque arma, quelle che la caratterizzano di più sono le pistole mitragliatrici.