The Boys, Laz Alonso: “La terza stagione sarà la più sanguinolenta”

Laz Alonso, intervistato da Collider, ha rivelato che la terza stagione di The Boys sarà di gran lunga la più sanguinolenta di tutte

the boys
Condividi l'articolo

Le riprese della terza stagione di The Boys, lo sappiamo sono in corso già da un po’. Intervistato da Collider uno dei protagonisti, Laz Alonso, ha spiegato come i lavori sono oramai entrati nella fase finale, avendo girato già tre quarti del totale. L’attore, interprete nella serie di Mother Milk ha spiegato anche come queste nuove avventure di Butcher e soci saranno le più violente mai viste.

L’arrivo del nuovo personaggio, Soldier Boy, ha permesso a Kripke non solo di portare un personaggio storicamente piuttosto cupo, ma rende anche tutti gli altri Super più oscuri – ha spiegato Alonso.

Proseguendo l’attore ha anche raccontato che in questa terza stagione ci sarà un uso smodato di sangue proveniente dalle più disparate battaglie.

Te la metterò in questo modo. Stavo parlando con la truccatrice capo e lei è incaricata di ordinare il sangue – questo è uno dei suoi tanti lavori. Mi ha detto che in tutta la stagione 2 non credo che abbiano usato più di quattro litri di sangue. Che ci crediate o no, nella stagione 3, siamo già a oltre 13 litri di sangue. Quindi questo dovrebbe darvi una piccola indicazione di dove si trova andando

Tuttavia non ci saranno solo sangue e distruzione ad accompagnare Patriota e gli altri Super. Uno degli episodi più attesi e maggiormente chiacchierati dell’intera terza stagione sarà infatti Herogasm (qui la reazione di Kripke durante la riunione apposita).

LEGGI ANCHE:  The Boys: Amazon sta sviluppando una serie spin off

Si tratta di una puntata nella quale i Sette e gli altri eroi della Terra fingono di unirsi per affrontare una minaccia globale salvo poi andare insieme ad una festa che, come facilmente intuibile, è a base di sesso, droga e orge scatenate. Insomma, caro The Boys 3, prima avevi la nostra curiosità, ora hai decisamente tutta la nostra attenzione.

Cosa ne pensate di queste parole? Siete curiosi?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.