Borat 2: in una scena cancellata Trump e il figlio [VIDEO]

Un'altra scena molto potente da Borat: Seguito di Film

Borat

Non finiscono più le scene interessanti legate a Borat: Seguito di film

Borat: Seguito di Film è appena uscito, ma già tutti ne stanno parlando. Ovviamente al centro del nuovo progetto di Sacha Baron Cohen, volente o nolente, c’è Donald Trump e l’America della sua amministrazione. Quella stessa America che Borat ritrova così uguale, e eppure così diversa da quella che ricordava nella sua prima visita.

È lo stesso Borat Sagdiyev, dal suo profilo Twitter ufficiale, a condividere una scena inedita, ossia cancellata, del suo nuovo film. Protagonista? Nientemeno che lui, Donald Trump in persona, che appare ripreso durante una specie di conferenza stampa. Ecco che cosa succede.

Ad “infiltrarsi” nella Casa Bianca (è proprio lì che siamo) non è già Borat, ma la sua giovane figlia, l’aspirante giornalista Tutar (Maria Bakalova). La ragazza entra senza problemi alla conferenza stampa, affiancata ai giornalisti del sito OAN (One American News), notoriamente schierati presso l’ala destra.

Tutar non riesce ad incontrare Trump personalmente, anche se pare che poco ci manchi, vista la facilità con la quale è in grado di presenziare all’evento. In compenso, c’è l’occasione di una chiacchierata anche prolungata con il figlio più grande del presidente, Donald Jr..

Borat non manca di far notare come all’evento (siamo al 20 settembre) non venga effettuato alcun test anti-COVID. Del resto, difficilmente nel video sfuggirà la quasi totale assenza di mascherine sui volti dei presenti. “Trump molto attento a chi fa entrare in sua casa e ai suoi eventi”, commenta Borat.

“Nessun test per COVID-19 necessario. Batti il cinque!” conclude sarcasticamente. A fine settembre la situazione poteva non apparire critica come adesso, certo. Ma la superficialità dell’organizzazione, almeno per quanto riguarda questo singolo evento, è evidente e Borat non manca di sottolinearla con il suo tipico sarcasmo.

Fonte: IGN

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.