Jennifer Aniston:”Hollywood si sta sminuendo, ci sono solo film Marvel”

Jennifer Aniston

Sembra che tra lo storico showbiz hollywoodiano e quello attuale firmato Marvel e Kevin Feige ci sia uno scontro dialettico apertissimo. Dopo le polemiche lanciate da Martin Scorsese circa il non-cinema del MCU, anche Jennifer Aniston dice la sua e non spende certo dolci parole d’amore.

Intervistata da Variety, in occasione del suo ritorno sul piccolo schermo per Apple TV con The Morning Show, l’ex moglie di Brad Pitt, nonché star della sit-com cult Friends, ha spiegato il motivo. Ed è del tutto legato alla Marvel e al suo famigerato green screen.

“Hollywood si sta sminuendo da sola, ormai ci sono solo i grandi film della Marvel. Basta guarda ciò che si trova nelle sale. O anche cose che nessuno mi chiede di fare o ancora cose per cui dovrei essere interessata a vivere dentro il green screen”, spiega Jennifer Aniston

Possiamo quindi affermare che la bellissima Jennifer Aniston non sia del tutto convinta di questa piega che ha preso il cinema hollywoodiano contemporaneo. Così come notiamo che per certi aspetti si sia ampiamente schierata in favore di quanto detto da Martin Scorsese, seppur in maniera meno netta. E rimanendo nella sfera della soggettività.

Leggi anche: la risposta di Robert Downey Jr. a Martin Scorsese

Tuttavia riconosce come l’industria dei film sia ampiamente cambiata nel tempo. E lo dice con una certa nostalgia, sperando in un gradito ritorno di quella che lei definisce “l’era di Meg Ryan“, confidando nel ritorno di film come Frankenstein Junior, Il Paradiso Può Attendere ed altre commedie storiche.

Non solo. Incalzata sul cambiamento di fruizione dei film, oggi sempre più streaming, Jennifer Aniston non sa da che parte schierarsi. Questo perché se da un lato si definisce “scioccata“, dall’altro è allo stesso tempo emozionata e incuriosita da questo cambiamento.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti