Chi è Billie Eilish, l’artista adolescente di cui tutti parlano

Billie Eilish è la nuova diva dell’electropop, e ha solo 17 anni.

Forse ne avrete già sentito parlare, o almeno l’avrete vista da qualche parte. Billie Eilish, sguardo magnetico, atteggiamento trasgressivo, verve alla Lana Del Rey ma con qualcosa di più giovane e audace. La ragazza, figlia d’arte, comincia a scrivere canzoni a soli undici anni. Affiancata dal fratello maggiore Finneas O’ Connell, autore, attore e musicista, Billie lancia la sua carriera nel 2016, a quindici anni, con il singolo Ocean Eyes.

Risultati immagini per billie eilish

Seguono una lunga fila di singoli di successo, e collaborazioni con artisti come Vince Staples e Khalid. Lo stile adottato da Billie Eilish è un dream pop/indie pop a tinte dark ed elettroniche, mai completamente anti-commerciale ma sempre malinconico. Dopo l’uscita dell’EP Don’t Smile at Me (il cui titolo già dice tutto), nel 2018 arriva il singolo della svolta. You Should See Me in a Crown, che vi facciamo sentire qui sotto, è un pezzo di pop elettronico aggressivo e decisamente sopra le righe, che sembra segnalare la volontà della cantante di non essere dimenticata tanto presto. Anzi.

Chiaramente Billie Eilish è un fenomeno che corrisponde al contemporaneo spostamento dei canoni pop verso sonorità più alternative, in grado di catturare un pubblico giovane. La sua immagine schiva, provocatrice, nichilista, a volte annoiata, a volte distrattamente seducente, è perfetta per questo. Si tratta perciò di un prodotto di mercato, su questo non c’è da illudersi né da sbagliarsi.

Risultati immagini per billie eilish

Billie rappresenta infatti una variazione in contro-tendenza rispetto a figure pop contemporanee più tradizionali come Bebe Rexha o Zara Larsson. Perciò, un adolescente che la ascolti si potrà certamente convincere di ascoltare, nel suo piccolo, un’artista “alternativa”. Detto questo, il talento alla base c’è, e per ora arriva in superficie intatto.

La sua ultimissima uscita, When I Was Older, è di pochi giorni fa, ed è stata ispirata dal film Roma di Alfonso Cuarón. Non sappiamo quanto andrà lontano questa Billie Eilish, ma è certo che la bravura e la decisione ci sono. Insomma, una figura certamente da tenere d’occhio. Nel frattempo attendiamo l’arrivo di un suo album d’esordio, la cui pubblicazione è da auspicarsi per il 2019.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.