Bond 25 cercasi regista, anche una donna in lizza

Bond 25 è ancora alla ricerca di un nuovo regista. Ecco i nomi dei favoriti.

0
139
bond 25

Bond 25 deve trovare urgentemente un nuovo regista. Dopo l’abbandono di Danny Boyle, la produzione è in stallo e trovare l’uomo o la donna giusto/a è una vera e propria missione impossibile.

Il ticchettio dell’orologio ha un suono molto pesante, quasi insopportabile, per la produzione del venticinquesimo film della saga di 007. Le riprese dovevano iniziare a breve e l’aver affidato la regia al britannico Danny Boyle sembrava la mossa giusta. Purtroppo, a causa di divergenze artistiche, Boyle ha deciso di abbandonare gettando tutto nell’oblio. A conferma di questa situazione, l’attore protagonista Daniel Craig si è impegnato nel film Knives Out, un thriller diretto da Rian Johnson con inizio riprese nel mese di novembre.

Le fonti oggi affermano che sono diversi i nomi in lizza. In pole position sembrano esserci Bart Layton S.J Clarkson. Il primo è noto per il nuovissimo thriller American Animals, la seconda per avere diretto diverse serie tv molto importanti ed essere stata scelta per il prossimo episodio di Star Trek. A parte questi nomi, i produttori si sono incontrati anche con il francese Yann Demage che quest’anno ha lavorato per il film Cocaine – La vera storia di White Boy Rick. Demage sembra essere il favorito.

Questa situazione, naturalmente, non permetterà alla produzione di Bond 25 di rispettare i tempi prestabiliti. La proiezione del film era prevista per il 2019, adesso sicuramente slitterà almeno fino al 2020. Bond 25 sarà l’ultimo film in cui Daniel Craig interpreterà la spia più famosa della storia del cinema. I produttori, infatti, già da un po’ di tempo sono impegnati nella non facile ricerca per trovare un sostituto.

Rimani sempre aggiornato e continua a seguirci sulla pagina lascimmiapensa.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here