XXXTentacion, svolta nelle indagini: 22enne arrestato in Florida

XXXTentacion

Un ventiduenne è stato arrestato con l’accusa di omicidio di primo grado.

Nella notte tra lunedì e martedì vi abbiamo dato la triste notizia della morte di XXXTentacion. Il rapper statunitense, di appena venti anni, è caduto vittima di una sparatoria; durante gli ultimi sviluppi, sembra che il giovane sia morto durante il trasporto in ospedale.

Dato il suo stile di vita turbolento e i molteplici capi di accusa – tra i quali violenza domestica ai danni della compagna incinta, abusi sessuali, manomissione di testimoni e rapina – l’opinione pubblica considerava l’omicidio una conseguenza fisiologica alle sue azioni. Le indagini, invece, hanno portato il caso verso un’altra direzione. Lunedì, appena avvenuto il drammatico evento, alcuni testimoni avevano parlato di una borsa di Louis Vuitton prelevata dalla macchina del rapper; si ritiene, infatti, che l’uccisione di XXXTentacion non fosse premeditata e che l’obiettivo fosse quello di derubarlo.

Le indagini hanno portato a Dedrick D. Williams, tattoo artist ventiduenne di Pompano Beach.

XXXTentacion
Dedrick D. Williams

L’uomo è apparso davanti al giudice della contea di Broward, Kim Theresa Mollica, giovedì pomeriggio per dover rispondere alle accuse di omicidio di primo grado senza premeditazione, violazione della libertà vigilata (derivante da un precedente caso di furto d’auto risalente al 2014) e di non possedere una patente in corso di validità.

Secondo un rapporto di arresto, Williams è stato arrestato mercoledì sera intorno alle 19 (ora locale) poiché stava guidando senza patente una Honda argento del 2004. Oltre che per il ventiduenne di Pompano Beach, il giudice ha firmato altri due mandati di arresto.

XXXTentacion

Il profilo Instagram di Dedrick Williams risulta privato, e chiede ai suoi follower di non commentare le sue foto a causa della indagini in corso.

Fonte: www.dailymail.co.uk

Continuate a seguirci su La Scimmia sente, la Scimmia fa!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here