I 15 migliori biopic della settima arte

Condividi l'articolo

Jackie di Pablo Larrain (2016)

I 15 migliori biopic della settima arte

Per ultimo parliamo del film dedicato alla vita della first lady Jackieline Kennedy. Ovviamente non è il primo film dedicato alla signora Kennedy, ma Larrain sceglie di partire dai giorni dopo la tragica morte del Presidente Kennedy. La donna rilascia un’intervista che attraverso i suoi ricordi ci riporta ai quei tragici momenti. Tutto l’amore e la dedizione per suo marito, tutti i loro giorni felici, vengono circondati da una nebbia di dolore cupo. Vediamo anche i preparativi per il funerale, ed il rapporto di Jackie con il fratello del marito Robert, l’unico che in un momento delicato come questo sembra riuscire a darle un po’ di conforto. Larrain costruisce un film di una bellezza ammaliante, con inquadrature centrali ed un montaggio per niente frenetico. L’uso delle musiche qui è fondamentale: a sottolineare il senso di smarrimento e il vuoto più nero provato quando si perde una persona amata. Ma soffermiamoci per un momento sul ruolo della protagonista, Natalie Portman è la prescelta, decisione più che azzeccata: la Portman dà una prova senza eguali del suo talento. Ha ricevuto la candidatura agli Oscar del 2016 come migliore Attrice Protagonista, davvero inspiegabile la mancanza del premio, assegnato ad Emma Stone per Lalala Land. Eccezionale.

LEGGI ANCHE:  I Dossier della Scimmia: Titta Di Girolamo